stampa questa news Invia questa news ad un amico

Educazione Civica, incontro sindacati-Mi sul DM per le attività extrascolastiche

» in Decreti e Ordinanze

Ribadite tutte le critiche al testo delle legge 92/2019: necessarie risorse per retribuire gli ulteriori carichi di lavoro che graveranno sugli insegnanti


Educazione Civica, incontro sindacati-Mi sul DM per le attività extrascolastiche venerdì 20 novembre 2020
Il giorno 19 novembre 2020, alle ore 15.00 si sono riunite in videoconferenza le delegazioni dell’Amministrazione (DG-Ordinamenti, direttore dott.ssa Palermo) e delle OOSS rappresentative dei docenti e dei dirigenti scolastici per discutere il seguente odg: informativa su Schema di Decreto Ministeriale ex articolo 8 legge 92/2019 “Collaborazioni scuola-territorio per l’attuazione di esperienze extrascolastiche di Educazione Civica”.

La dott.ssa Palermo ha illustrato brevemente gli otto articoli della bozza di schema di decreto in oggetto evidenziando che il provvedimento è previsto dall’art. 8 della Legge 92/2019.

Il Decreto disciplinerà le modalità attuative con le quali si realizzeranno le collaborazioni scuola-territorio e fisserà i criteri e i requisiti per l’individuazione dei soggetti istituzionali e del mondo del volontariato e del Terzo settore con i quali le Istituzioni scolastiche potranno collaborare per la realizzazione di esperienze extrascolastiche che integrano l’insegnamento dell’educazione Civica.

Le Istituzioni scolastiche per questo sottoscriveranno accordi di rete ai sensi dell’art. 7 del 275/1999 e della 107/2015 e per i quali sono previsti una serie di elementi. Vengono definiti anche i criteri e i requisiti per l’individuazione dei soggetti, iscritti da almeno sei mesi nel registro unico nazionale, con i quali le scuole dovranno operare, tra questi la comprovata e riconosciuta esperienza nelle tematiche da realizzare.

Le esperienze extrascolastiche dovranno essere inserite nel Curriculum degli studenti della secondaria di secondo grado.

Il Decreto si chiude con la solita clausola di invarianza finanziaria, che significa che non ci sono soldi per retribuire i docenti.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti ha ringraziato la dott.ssa Palermo per aver illustrato la proposta di Decreto prima di inviarla al CSPI e ha preso atto dei contenuti del provvedimento.

Intervenendo nel merito, ha ribadito tutte le critiche espresse in sede di audizione presso le Commissioni parlamentari al testo delle Legge 92/2019, in particolare ha rimarcato come l’assenza di risorse destinate all’introduzione dell’insegnamento dell’Educazione Civica non permetta di retribuire gli ulteriori e gravosi carichi di lavoro che gli insegnanti devono accollarsi.

Ha ricordato come già in estate la Gilda degli Insegnanti abbia chiesto di rinviare al prossimo a.s. l’attuazione della Legge 92/2019, dato il drammatico contesto pandemico nel quale si è avviato, e per molti già interrotto, a.s. 2020/2021.

Anche per quanto riguarda le collaborazioni scuola-territorio, quindi, la delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti ha chiesto di rinviare al prossimo a.s. tutte le attività.

Nel merito del testo presentato ha poi aggiunto come sia necessario:
 

Infine, la delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti ha sottolineato come le attività previste di collaborazione scuola-territorio si realizzano solo con il lavoro impegnativo degli insegnanti e che quindi è necessario reperire risorse per retribuire queste attività, che non possono essere effettuate gratuitamente dai docenti.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

ARGOMENTI:  

Stai inviando il link del seguente articolo:

Educazione Civica, incontro sindacati-Mi sul DM per le attività extrascolastiche

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 8?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.