stampa questa news Invia questa news ad un amico

GILDA-UNAMS: una voce tenace a difesa della funzione docente

» in RSU

Elezioni RSU del 3-5 marzo 2015. Rino Di Meglio invita a votare GILDA-UNAMS: un voto che sarà rispettato e non andrà perso


GILDA-UNAMS: una voce tenace a difesa della funzione docente venerdì 6 febbraio 2015
Siamo alla fine della campagna per il rinnovo delle RSU nella scuola. Ancora una volta, i nostri dirigenti e i nostri quadri hanno lavorato sodo e con perseveranza per presentare quante più liste possibili nelle scuole italiane perché solo la presenza della lista permette ai docenti di esercitare il diritto di voto. Infatti, laddove la lista Gilda-UNAMS non fosse presente, i colleghi che volessero sostenere la nostra associazione non potrebbero farlo. Adesso, che quella prima fase è finita con soddisfazione per il buon numero di liste presentate (grazie all´ impegno coordinato anche dei nostri iscritti e di simpatizzanti che ringrazio), è il momento del voto.

La prima cosa che voglio dire ai colleghi è: andate a votare. Il voto è importante, anche questo voto lo è: soprattutto per dimostrare che l´ esercizio della democrazia va sostenuto. In modo particolare in questo momento in cui si vorrebbero mettere da parte le rappresentanze dei lavoratori e impedire loro di difendere i diritti di chi lavora. Una grande adesione a questo voto sarà un monito e una difesa del sindacalismo senza il quale la democrazia non è più tale.

Perché votare la nostra lista Gilda-UNAMS? Come molti sanno, noi non condividiamo questo sistema assurdo di misurare la rappresentanza sindacale: sarebbe come eleggere i rappresentanti in Parlamento attraverso i voti nei condomini di tutta Italia. Però con questo occorre fare i conti. La Gilda-UNAMS è cresciuta di molto in questi anni, grazie all´ aumento di iscrizioni e di voti nelle RSU, ha raggiunto un bel traguardo ma non è sufficiente. Il numero dei voti in queste elezioni (e il numero degli iscritti) determina la forza dei sindacati al tavolo delle trattative nazionali. In buona sostanza dà forza alle idee sulla scuola che i sindacati hanno.

Le nostre idee sulla professione docente, sulla futura (sedicente) #buona scuola (su cui si rincorrono inquietanti anticipazioni) sono note e coerenti con tutte le proteste politiche che abbiamo fatto (non ultima, la bella e colorata Manifestazione a Firenze del 23 novembre 2014). Se sulla difesa del contratto di lavoro non ci sono differenza tra i sindacati, sulla idea di professionalità docente, invece le discordanze sono significative. La Gilda-UNAMS è l´ unica associazione professionale di insegnanti che sostiene con vigore la concezione del docente come figura istituzionale, in armonia con il dettato costituzionale.

I voti alla Gilda-UNAMS sono un sostegno alla professionalità docente contro il tentativo di trasformare la scuola in servizio e gli insegnanti in esecutori. I voti alla Gilda-UNAMS servono a far sentire alle trattative nazionali una voce tenace contro la dequalificazione del ruolo dei docenti e contro le pseudoriforme.
Credo che ognuno di noi debba chiedersi: cosa posso fare nel mio piccolo? A quei docenti che vogliono ancora credere nel futuro di una scuola pubblica, istituzione dello Stato, dove gli insegnanti siano parte forte e propositiva, io dico di votare Gilda-UNAMS, assicurando che il loro voto sarà rispettato e non andrà perso.


Rino Di Meglio
Coordinatore nazionale della Gilda-UNAMS


ARGOMENTI:  Di Meglio, rsu,

Stai inviando il link del seguente articolo:

GILDA-UNAMS: una voce tenace a difesa della funzione docente

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 4?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.