stampa questa news Invia questa news ad un amico

I precari progrediscono in carriera

» in Territorio

Importante sentenza del Giudice del lavoro di Milano. E per loro non decorrono termini di prescrizione o di decadenza


I precari progrediscono in carriera mercoledì 26 gennaio 2011

Tredici iscritti alla Gilda degli insegnanti di Milano oggi, 26 gennaio 2011, si sono visti riconoscere dal Giudice del lavoro il diritto alle classi stipendiali previste per i colleghi a tempo indeterminato grazie a un ricorso patrocinato dallo studio legale Borello Rodà.

La Dottoressa Pattumelli del Tribunale di Milano ha stabilito che i ricorrenti devono ottenere l´equiparazione del proprio trattamento economico a quello degli insegnanti di ruolo, e, quindi una retribuzione comprensiva degli aumenti di stipendio previsti dal Ccnl scuola vigente per la progressione in carriera.

I tredici ricorrenti vedranno pienamente riconosciuta l´anzianità di servizio maturata in corrispondenza dei contratti a termine stipulati con il Ministero dell´Istruzione a tutti gli effetti giuridici ed economici e, in particolare, con effetto sulla posizione stipendiale e sulla ricostruzione di carriera.

Il Giudice del lavoro di Milano ha anche respinto l´eccezione di prescrizione quinquennale avanzata dall´Avvocatura dello Stato, chiarendo che i termini entro cui i dipendenti a termine possono far valere i propri diritti non decorrono durante l´esecuzione del contratto di lavoro.

Milano, 26 gennaio 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti Milano

ARGOMENTI:  precari, milano,

Stai inviando il link del seguente articolo:

I precari progrediscono in carriera

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 4?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.