stampa questa news Invia questa news ad un amico

Confermate le immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti

» in Assunzioni in ruolo

Ma sulla scuola gravano altri tagli


Confermate le immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti mercoledì 13 luglio 2011

Dopo l´incontro avvenuto oggi a Palazzo Chigi con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e i ministri dell´Istruzione e della Funzione Pubblica, Mariastella Gelmini e Renato Brunetta, la Gilda degli Insegnanti esprime soddisfazione per la conferma delle immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti per il prossimo anno scolastico (30mila docenti e 35mila Ata).

"La stabilizzazione dei precari - afferma il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio - garantisce anche una maggiore stabilità delle attività didattiche"

"Non va dimenticato, però, - sottolinea Di Meglio - che, per effetto della Finanziaria 2008, la scuola è destinata a perdere 140mila posti nei prossimi due anni. A questi tagli, si aggiungeranno poi le riduzioni di organico imposte dal completamento del ciclo della scuola primaria e di secondo grado".

Riguardo le assunzioni che scatteranno dal primo settembre, Di Meglio ha chiesto, insieme con gli altri sindacati, di aprire con urgenza le trattative all´Aran per definire le modalità delle immissioni in ruolo.


Roma, 13 luglio 2011
Ufficio stampa Gilda Insegnanti

Allegati

ARGOMENTI:  precari, assunzioni in ruolo,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Confermate le immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 8?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.