stampa questa news Invia questa news ad un amico

Concorso docenti pubblicato in gazzetta ufficiale

» in Formazione

Scadenza presentazione domande: 7 novembre 2012


Concorso docenti pubblicato in gazzetta ufficiale martedì 25 settembre 2012

Pubblicato nella gazzetta ufficiale n 75 di oggi il decreto del direttore generale per il personale scolastico n. 82 del 24 settembre 2012: "indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole dell´infanzia, primaria, secondaria di I e II grado".

Ai sensi dell´art. 2 del decreto sono ammessi a partecipare i candidati in possesso del titolo di abilitazione all´insegnamento nella scuola dell´infanzia o primaria o secondaria di I e II grado, conseguito entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, ivi compresi i titoli di abilitazione conseguiti all´estero purché riconosciuti con apposito decreto del Ministero.

Sono altresì ammessi a partecipare, ai sensi dell´articolo 2, comma 1 del decreto interministeriale 10 marzo 1997:

a) per i posti della scuola primaria, i candidati in possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l´anno scolastico 2001-2002, ovvero al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell´istituto magistrale, iniziati entro l´anno scolastico 1997-1998;

b) per i posti della scuola dell´infanzia, i candidati in possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l´anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennale o quinquennale sperimentale dell´istituto magistrale, iniziati entro l´anno scolastico 1997-1998.

Sono inoltre ammessi a partecipare, per i posti di scuola secondaria di I e II grado, ai sensi dell´articolo 2 del decreto interministeriale 24 novembre 1998, n. 460, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 131 del 7 giugno 1999:

a) i candidati che alla data del 22 giugno 1999 (data di entrata in vigore del citato decreto interministeriale) erano già in possesso di un titolo di laurea ovvero di un titolo di diploma conseguito presso le accademie di belle arti e gli istituti superiori per le industrie artistiche, i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, gli ISEF, che alla stessa data consentivano l´ammissione ai concorsi per titoli ed esami per il reclutamento del personale docente;

b) i candidati che abbiano conseguito i titoli di cui alla precedente lettera a) entro l´anno accademico 2001-2002, se si tratta di corso di studi quadriennale o inferiore; entro l´anno accademico 2002-2003, se si tratta di corso di studi quinquennale, nonché i candidati che abbiano conseguito i diplomi di cui alla lettera a) entro l´anno in cui si sia concluso il periodo prescritto dal relativo piano di studi a decorrere dall´anno accademico 1998-1999;

Per i posti di insegnante tecnico-pratico, sono ammessi a partecipare i candidati in possesso del titolo di studio di cui al decreto ministeriale 30 gennaio 1998, n. 39.

Non possono partecipare ai concorsi coloro che alla data di pubblicazione del presente decreto sulla Gazzetta Ufficiale prestano servizio su posti e cattedre con contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato nelle scuole statali.

La domanda di partecipazione al concorso va presentata esclusivamente attraverso istanza on line, utilizzando la procedura informatica POLIS presente nel sistema informativo del Ministero
I candidati possono accedere alla suddetta procedura e utilizzarla a partire dal 6 ottobre 2012 e fino alle ore 14.00 del 7 novembre 2012.

La domanda di partecipazione al concorso, a pena di esclusione, deve essere presentata in una sola regione. I candidati in possesso dei requisiti possono concorrere per uno o più posti ovvero per una o più classi di concorso. In tal caso sono tenuti a presentare, nella regione prescelta, un´unica domanda con l´indicazione dei posti ovvero delle classi di concorso per cui si intende concorrere.

In allegato al decreto:
1. Ripartizione per ciascuna regione dei posti di scuola dell´infanzia e primaria, delle cattedre delle scuole superiori di I e II grado e dei posti di sostegno
2. Istruzioni per l´utilizzo della procedura informatica POLIS (acquisizione domande di partecipazione)
3. Prove di esame e relativi programmi (estratto del decreto ministeriale 21 settembre 2012, n.80)
4. Tabella titoli valutabili e relativa ripartizione dei punteggi (estratto dal decreto ministeriale 21 settembre 2012, n. 81).

Inopportuno il concorso bandito: si era espresso in tal senso nei giorni scorsi anche il CNPI.

"Mettere in piedi la macchina concorsuale, infatti - spiega il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio - senza aver prima affrontato i problemi di tutti coloro che sono già abilitati all´insegnamento, costituisce solo un grande spreco e mostra l´indifferenza ministeriale nei confronti dei precari".



ARGOMENTI:  precari, formazione, profumo, dd 82/12,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Concorso docenti pubblicato in gazzetta ufficiale

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 5?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.