stampa questa news Invia questa news ad un amico

Mobilità, al Miur ulteriore incontro

» in Mobilità

Precisazioni sulla valutazione ai fini della mobilità dei titoli di studio aggiuntivi


Mobilità, al Miur ulteriore incontro mercoledì 30 ottobre 2013

Si è da poco concluso un ulteriore incontro concernente la mobilità per  il prossimo anno scolastico.

Si è fatta chiarezza in merito alla valutabilità della Laurea in Scienze della Formazione Primaria intervenendo sulla nota 12 alle Tabelle di valutazione dei titoli e dei servizi annesse alla bozza di CCNI relativa alla mobilità, precisando che il titolo va valutato se aggiuntivo rispetto a quello attualmente richiesto per il ruolo di appartenenza.
Altrettanto dicasi per le Lauree Specialistiche o Magistrali i cui punteggi sono alternativi - alla stregua della Laurea in Scienze Motorie, rispetto al Diploma ISEF triennale - e non cumulativi rispetto alle Lauree triennali che danno accesso al ruolo di appartenenza.
Inoltre si è precisato che la Laurea in Didattica della Musica non è valutabile per i titolari di Educazione Musicale (A031 e A032), ma lo è per i titolari di Strumento A077 per il cui insegnamento non è titolo di accesso.
In merito alla proposta della ns. Delegazione di equiparare il Diploma di Conservatorio alle Lauree di II livello, nel rispetto della L. 228/12, l´ Amministrazione si è dichiarata contraria, in quanto non ha ancora emanato i previsti Decreti attuativi.

In sede di confronto è stata formulata la proposta di attribuire un punto ai docenti che stanno frequentando i corsi CLIL, ma non c´ è stata unanimità e pertanto la proposta non sarà recepita nella Tabella di valutazione.

Un ulteriore proposta - sulla quale va fatta un´ approfondita riflessione - riguarda l´ attribuzione del punteggio della continuità nella scuola di titolarità per coloro che si avvalgono del congedo biennale retribuito per l´ assistenza ai congiunti in condizione di grave disabilità ex D.Lgs. 151/01, art. 42, co. 5 e 5 bis.

Analogo approfondimento va fatto in merito all´ esclusione dalla graduatoria d´ istituto/circolo di coloro che prestano assistenza al congiunto disabile grave, qualora la certificazione medica non sia definitiva, ma rivedibile.

Vanno definiti inoltre, su proposta dell´ Amministrazione, nei prossimi incontri l´ eventuale unificazione degli organici e, quindi, delle graduatorie d´ istituto all´ interno degli IIS e delle Aree del Sostegno.

Per la FGU Gilda, infine, vanno affrontati nei prossimi incontri i segg. punti:

- la possibilità per i docenti della Primaria - alla pari con quanto avviene nella Secondaria - di poter optare con la domanda di trasferimento, se ne hanno interesse, per il posto orario fra due scuole, senza che sia l´ Amministrazione ad assegnarlo d´ ufficio, dato che tale facoltà non è prevista da alcuna norma;

- regolamentare la fruizione delle precedenze ex art. 7, co. 1, ed in particolare quella prevista per i beneficiari della L 104/92 nel caso in cui si debba assegnare una COE (cattedra oraria esterna) nello stesso comune di titolarità;

- infine, va fatta chiarezza in merito alla valutazione del servizio prestato da ITP prima di transitare fra i docenti laureati all´ interno del ruolo della Secondaria di II Grado.

Queste ed altre problematiche, comprese quelle che attengono agli organici ed alle graduatorie interne, saranno affrontate prossimamente.

A margine dell´ incontro, la Dott.ssa Palermo ci ha informato che la Provincia di Trento attiverà i corsi di Specializzazione per il Sostegno.


ARGOMENTI:  CCNI, mobilita,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Mobilità, al Miur ulteriore incontro

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 5?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.