stampa questa news Invia questa news ad un amico

Abilitazione in Spagna: non vale il tirocinio in scuole italiane

» in Formazione

Lo chiarisce il Miur con una nota che ha come oggetto il riconoscimento della formazione professionale di docente acquisita in Spagna


Abilitazione in Spagna: non vale il tirocinio in scuole italiane giovedì 27 novembre 2014
Nella nota prot. 7277 del 25 novembre 2014, il Miur chiarisce che coloro che stanno conseguendo l´abilitazione all´insegnamento in Spagna non possono svolgere il tirocinio esterno presso una scuola italiana.

Si legge nella nota che  molte delle formazioni professionali di "Master de Profesorado", con particolare riferimento alle formazioni professionali offerte in modalità e-Iearning da Università spagnole, realizzano il "practicum", tirocinio esterno previsto dal percorso formativo spagnolo, interamente presso istituzioni scolastiche italiane statali o paritarie. Non solo, ma spesso, gli esami finali che dovrebbero, per normativa spagnola, svolgersi presso le Università spagnole coinvolte, sono effettuati in Italia.

Il Ministero evidenzia di non aver stipulato alcuna convenzione con il Ministero dell´Educazione spagnolo, o con le Università straniere o con altri Enti che possano legittimare tirocini formativi svolti in Italia, considerato, peraltro, che il "Master de Profesorado" rappresenta un segmento terminale della formazione che ha come finalità l´acquisizione della professione di docente in Spagna e non in Italia.

Si avvisa inoltre che le formazioni professionali di "Master de Profesorado" così conseguite, ancorché regolarmente documentate, non saranno prese in considerazione ai fini del riconoscimento della professione di docente.

Il Miur infatti riconosce ai sensi della Direttiva comunitaria 2005/36 le formazioni professionali, se regolarmente conseguite, ma, non può acconsentire ad arbitrarietà come quelle sopra segnalate, che appaiono contraddittorie con i principi stabiliti sia dal Trattato dell´UE, sia dalla stessa direttiva comunitaria 2005/36.

La stessa normativa spagnola, peraltro, prevede che istituzioni educative, ovviamente spagnole, partecipanti alla realizzazione del Practicum hanno bisogno di essere riconosciute come centri della pratica , così come i tutor incaricati della direzione e supervisione degli studenti.

ARGOMENTI:  formazione, estero, spagna, nota 7277/14,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Abilitazione in Spagna: non vale il tirocinio in scuole italiane

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 8?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.