stampa questa news Invia questa news ad un amico

Graduatorie di istituto: chiarimenti per la pubblicazione

» in Precari

Le graduatorie devono essere pubblicate sul sito internet delle scuole


Graduatorie di istituto: chiarimenti per la pubblicazione lunedì 8 settembre 2014

Con la nota prot.n. 8861 del 5 settembre 2014 il Miur ha fornito chiarimenti in merito all´utilizzo delle funzionalità del sistema informativo per la diffusione delle graduatorie d´istituto agli aspiranti interessati.

Queste sono le fasi operative sul sistema SIDI e il sistema di comunicazioni tra uffici provinciali e scuole (e viceversa) illustrate nella nota:
1. la scuola acquisisce il numero di modelli A1 e A2 pervenuti, tramite l´apposita funzione SIDI di acquisizione domande pervenute;
2. la scuola, tramite la funzione SIDI di acquisizione/aggiornamento posizione, acquisisce le domande (modelli A1 e A2) presentate dagli aspiranti in formato cartaceo. Inoltre si accerta che il modello B presentato da ciascun aspirante tramite le istanze online sia presente a sistema sullo stesso identificativo della domanda. Dopo aver completato le attività, comunica il completamento tramite la funzione SIDI di convalida delle operazioni effettuate relativamente alla fase di acquisizione domande;
3. l´ufficio provinciale, dopo essersi assicurato che tutte le scuole della provincia abbiano acquisito le domande (l´operazione, da fare tramite la funzione SIDI di interrogazione dello stato avanzamento lavori può anche essere fatta per fascia e ordine scuola) ed aver eventualmente effettuato la convalida delle scuole inadempienti, prenota le graduatorie provvisorie con la funzione stampe;
4. il giorno successivo, ad esito positivo della graduatoria richiesta, l´ufficio provinciale comunica alle scuole che le graduatorie provvisorie sono state prodotte, indicando fascia e ordine scuola per cui questo è avvenuto;
5. l´esito positivo della procedura di formazione graduatorie abilita automaticamente gli aspiranti alla funzione POLIS "Graduatorie d´istituto del personale docente ed educativo", in particolare alla sola visualizzazione dei punteggi per la fascia e l´ordine scuola corrispondente alla graduatoria prodotta; la riga della graduatoria sarà colorata in rosso se provvisoria, in verde se definitiva. Eventuali righe grigie stanno a significare che le scuole stanno ancora lavorando all´acquisizione/aggiornamento delle domande e nessuna graduatoria è stata ancora prodotta. Potrebbe anche significare che l´ufficio ha prenotato le graduatorie provvisorie ma le stesse non sono ancora state prodotte;
6. L´ufficio provinciale prosegue prenotando, sempre con la funzione stampe, la "diffusione telematica" che avrà come effetto quello di popolare una banca dati da cui ciascuna scuola potrà, ad esito positivo dell´elaborazione, estrarre le graduatorie di interesse;
7. il giorno successivo, ad esito positivo della diffusione richiesta, l´ufficio provinciale comunica alle scuole che le graduatorie provvisorie sono state diffuse e le invita a scaricare gli appositi file attraverso la funzione di diffusione telematica e a pubblicarle sul proprio sito informatico;
8. tale operazione abilita gli aspiranti alla consultazione anche delle posizioni in graduatoria tramite la funzione POLIS "Graduatorie d´istituto del personale docente ed educativo";
9. la scuola accede alla funzione della diffusione telematica e scarica il file di interesse indicando il proprio codice valido per l´a.s. 2014/15 avendo cura di scegliere l´opzione che tiene conto delle tutela della privacy degli aspiranti docenti;
10. la scuola pubblica la graduatoria sul proprio sito internet e comunica agli aspiranti supplenti l´avvenuta pubblicazione delle graduatorie provvisorie e stabilisce la data limite entro la quale sarà possibile presentare reclamo;
11. la scuola riceve i reclami e, ove ritenuti validi, acquisisce le opportune rettifiche al sistema informativo, utilizzando la stessa funzione SIDI di acquisizione/aggiornamento posizione utilizzata per la trasmissione iniziale delle domande o la funzione di acquisizione sedi o rettifica sedi nel caso in cui ilproblema riguardi il modello B. Al terminedelleattivitàeffettua laconvalida delle operazioni effettuate relativa alla fase di esame dei reclami;
12. l´ufficio e la scuola procedono replicando le operazioni dal punto 3 in avanti per la produzione e pubblicazione delle graduatorie definitive.

La nota precisa, infine, che per ragioni connesse al rispetto della tempistica di avvio dell´anno, il Miur può anche decidere di effettuare operazioni massive, con la prenotazione forzata delle graduatorie, senza la verifica della convalida delle operazioni da parte delle scuole. In questo caso le scuole dovranno adeguarsi alla tempistica proposta dall´Amministrazione Centrale.


Stai inviando il link del seguente articolo:

Graduatorie di istituto: chiarimenti per la pubblicazione

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 1?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.