stampa questa news Invia questa news ad un amico

Salvaprecari: emanato il nuovo decreto

» in Precari

Termine di scadenza per la presentazione delle domande: 2 novembre 2011


Salvaprecari: emanato il nuovo decreto mercoledì 12 ottobre 2011

Il Miur ha diffuso con nota prot. n. 8342 di data odierna il decreto ministeriale n. 92 del 12 ottobre 2011, predisposto in attuazione della L. 106 del 12 luglio 2011 art. 9 c. 21 bis che ha esteso anche all´anno scolastico 2011-12 la validità delle disposizioni della L. 167 del 24 novembre 2009.

La data del 2 novembre è il termine ultimo entro il quale il personale beneficiario del provvedimento deve presentare la domanda per l´inserimento negli elenchi da cui essere individuato, come nelle precedenti tornate, quale destinatario di supplenze relative alle assenze temporanee dei titolari, con precedenza assoluta rispetto al personale inserito nelle graduatorie di circolo e di istituto. Per l´anno scolastico in corso il decreto estende tuttavia la sua applicazione a tutte le supplenze temporanee, quindi non solo per quelle in sostituzione di titolari assenti, ma anche per quante si rendano necessarie a copertura dei posti che si vengano a rendere disponibili dopo il 31 dicembre fino alla fine dell´anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche.

Potrà presentare domanda il personale docente ed educativo, inserito a pieno titolo nell´a.s. 2011-2012 nelle graduatorie a esaurimento che:

1) abbia conseguito, nell´anno scolastico 2010/2011, o nel triennio 2008/11 nomina a tempo determinato di durata annuale o sino al termine delle attività didattiche o, attraverso le graduatorie di circolo e istituto, una supplenza di almeno 180 giorni in un´unica istituzione scolastica, anche tramite proroghe o conferme contrattuali, per le classi di concorso o posti d´inserimento nelle dette graduatorie;

2) non abbia ottenuto per l´anno scolastico in corso nomina per una delle suddette tipologie per carenza di posti disponibili o l´abbia ottenuta per un numero di ore inferiore a quello di cattedra o posto in assenza di disponibilità di cattedre o posti interi;

3) non abbia rinunciato nell´anno scolastico 2011-2012 ad una supplenza annuale o fino al termine delle attività didattiche, conferita per intero orario nell´ambito della graduatoria ad esaurimento o dalle graduatorie di circolo o di istituto.

Il punteggio verrà attribuito per la medesima classe di concorso per il quale l´interessato ha prestato utilmente servizio nell´a.s. 2010-2011 o in uno dei due anni scolastici precedenti. In alternativa, su indicazione dell´interessato, il punteggio potrà essere attribuito sul posto o classe di concorso per il quale abbia prestato servizio nell´a.s. 2011-2012, in relazione all´effettiva durata.

Il personale docente interessato, per il tramite dell´istituzione scolastica in cui ha prestato servizio nell´a.s. 2010/2011 o nell´ultimo anno lavorativo del triennio utile, dovrà presentare, secondo il modulo allegato, apposita istanza indirizzata:

a) alla sede Territoriale dell´ufficio Scolastico Regionale in cui è inserito nella graduatoria ad esaurimento;

b) alla sede Territoriale dell´ufficio scolastico regionale nella cui graduatoria di circolo o istituto è inserito per l´a.s. 2011/2012.

La scelta delle sedi deve essere operata per distretti, con il vincolo di un numero minimo da rispettare:
- almeno 2 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti compreso da 2 a 5;
- almeno 3 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti compreso da 6 a 10;
- almeno 4 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti compreso da 11 a 16;
- almeno 5 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti maggiore di 16
Per le supplenze brevi, sino a 10 giorni, può essere indicato 1 solo distretto nell´ambito di quelli prescelti.

Anche per quest´anno scolastico il personale che ha titolo ad essere incluso negli elenchi prioritari potrà dare la propria disponibilità a partecipare ai progetti attivati dalle Regioni, in convenzione con gli Uffici scolastici regionali. La dichiarazione di disponibilità, diretta all´Ufficio Scolastico Regionale, è contenuta nel medesimo modello utilizzato per l´inclusione negli elenchi prioritari e dovrà essere presentata, entro lo stesso termine, e cioè entro il 2 novembre 2011, presso l´istituzione scolastica dove è stato prestato servizio nell´ a.s. 2010-2011 o nell´ultimo anno lavorativo del triennio 2008/2011.

Si ricorda che la validità dei nuovi elenchi prioritari decorre dalla data della loro pubblicazione. Fino a tale data si utilizzeranno le graduatorie d´istituto, non avendo più efficacia i precedenti elenchi prioritari.

Stai inviando il link del seguente articolo:

Salvaprecari: emanato il nuovo decreto

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 7?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.