stampa questa news Invia questa news ad un amico

Scuole aperte di pomeriggio. Gilda: "non possono occuparsene i docenti, ci vogliono figure ad hoc"

» in VideoNews

Orizzonte scuola: intervista al coordinatore nazionale Rino Di Meglio


Scuole aperte di pomeriggio. Gilda: "non possono occuparsene i docenti, ci vogliono figure ad hoc" martedì 4 giugno 2013

"Mancano - fa notare il coordinatore della Gilda Di Meglio - le condizioni edilizie". Si potrebbero utilizzare le ex caserme.

"C´è un problema - dice Di Meglio - bisognerà distinguere l´insegnamento dal resto delle attività. C´è bisogno di utilizzre altre figure proffessionali per le attività pomeridiane. A farlo non possono essere i docenti". E guarda al modello tedesco, che, però, si scontra con la realtà delle infrastrutture italiane. "Basta andare - dice - nelle scuole del centro di Napoli" per capire che in Italia non ci sono le strutture.

E avanza una proposta, utilizzare le caserme abbandonate per trasformarle in strutture integrate perché possano essere utilizzate tutto il giorno


ARGOMENTI:  

Stai inviando il link del seguente articolo:

Scuole aperte di pomeriggio. Gilda: "non possono occuparsene i docenti, ci vogliono figure ad hoc"

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 7?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.