stampa questa news Invia questa news ad un amico

Graduatorie a pettine, avevamo ragione noi

» in Comunicati

Il Tar Lazio boccia definitivamente i ricorsi Anief


Graduatorie a pettine, avevamo ragione noi sabato 1 ottobre 2011

Cancellata definitivamente la valanga di ricorsi promossi dall´Anief sull´inserimento a pettine nelle graduatorie dei precari.

A chiudere la vicenda è la sentenza emessa ieri dal Tar del Lazio con cui, una volta per tutte, viene sancito l´errore giurisdizionale commesso dal sindacato siciliano nel rivolgersi al tribunale amministrativo invece che al giudice ordinario.

"Per la Gilda degli Insegnanti - commenta con soddisfazione il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio - questo pronunciamento rappresenta una vittoria molto importante perché dimostra che avevamo pienamente ragione quando, due anni fa, avevamo affermato che i ricorsi erano stati indirizzati al giudice sbagliato.

Nonostante la correttezza della nostra posizione - ricorda Di Meglio - il focoso rappresentante dell´Anief si rivolse in tono offensivo nei miei confronti, dandomi dell´incompetente.

Adesso, con questa definitiva sentenza del Tar del Lazio - conclude il coordinatore nazionale - cadranno automaticamente tutti gli inserimenti a pettine disposti dal commissario ad acta e anche il congelamento di circa 3000 posti bloccati per le immissioni in ruolo in attesa di giudizio".

Roma, 1 ottobre 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti 

Allegati

Stai inviando il link del seguente articolo:

Graduatorie a pettine, avevamo ragione noi

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 4?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.