stampa questa news Invia questa news ad un amico

Legge di stabilità: è un primo passo, ma la mobilitazione continua

» in Comunicati

Gilda  commenta la presentazione dell´emendamento da PD, PDL e UDC per la soppressione dell´aumento dell´orario dei docenti


Legge di stabilità: è un primo passo, ma la mobilitazione continua mercoledì 24 ottobre 2012

"E´ un primo passo importante, ma continueremo a vigilare. Anche perché il ricorso ai voti di fiducia è sempre dietro l´angolo".

Il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio, commenta così la presentazione dell´emendamento alla Camera da parte dei tre partiti di maggioranza per l´abrogazione della norma contenuta nella legge di stabilità sull´aumento dell´orario delle lezioni frontali per i docenti (da 18 a 24 ore).

"Ci auguriamo che il percorso intrapreso vada a buon fine. Nel frattempo, però
- ha aggiunto Di Meglio - la nostra mobilitazione non può arrestarsi. La partita sugli scatti di anzianità, infatti, è ancora aperta".

La Gilda, infine, non abbasserà la guardia neppure sui 183 milioni di tagli alla scuola previsti dalla spending review che "sarebbero l´ennesimo colpo inflitto all´ istruzione e vanno assolutamente scongiurati".


Roma, 24 ottobre 2012
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

Allegati

Stai inviando il link del seguente articolo:

Legge di stabilità: è un primo passo, ma la mobilitazione continua

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 7?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.