stampa questa news Invia questa news ad un amico

Retribuzioni: insegnanti in marcia verso la povertà

» in Comunicati

Il commento di Rino Di Meglio sui dati emersi dal rapporto semestrale Aran sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici


Retribuzioni: insegnanti in marcia verso la povertà giovedì 11 aprile 2013

"Un esercito che, suo malgrado, marcia verso la povertà".

E´ una metafora militare che sa di sconfitta quella usata da Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, per commentare i dati emersi dal rapporto semestrale sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici presentato dall´Aran.

Dallo studio, infatti, risulta che nel 2011 l´importo medio dei compensi corrisposti nell´ambito della pubblica amministrazione è diminuito dello 0,8%. E, secondo le prime anticipazioni, nel 2012 il trend rimane invariato.

"Non va dimenticato
- sottolinea Di Meglio - che il contratto degli insegnanti è fermo dal 2009, con una perdita della sola inflazione che supera il 15 %. Al calo delle retribuzioni si aggiunge poi l´aumento della pressione fiscale sia a livello nazionale che locale, un mix micidiale che assesta un colpo durissimo alla condizione economica dei docenti ancora in attesa, per giunta, degli scatti relativi al 2012.

Ci auguriamo
- conclude il coordinatore nazionale della Gilda - che si insedi presto il nuovo governo, così da avere a palazzo Chigi un interlocutore con cui confrontarci e trovare soluzioni condivise".


Roma, 11 aprile 2013
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti



Allegati

ARGOMENTI:  retribuzioni, aran,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Retribuzioni: insegnanti in marcia verso la povertà

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 6?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.