stampa questa news Invia questa news ad un amico

La valutazione non prescinda da professionalità docenti

» in Comunicati

Venezia, 2 maggio 2013, Convegno nazionale sul tema


La valutazione non prescinda da professionalità docenti martedì 30 aprile 2013

Le modalità e le procedure dei modelli di valutazione scolastica. Non solo, ma anche gli obiettivi cui punta il sistema scolastico italiano. Saranno questi i temi al centro del convegno nazionale "Non solo per profitto - Una riflessione partendo dall´analisi di Martha Nussbaum sul sistema formativo e sui temi della valutazione".

L´iniziativa, promossa dal Centro studi della Gilda degli Insegnanti insieme all´associazione Docenti art 33, si terrà giovedì 2 maggio, alle ore 9:30, presso l´aula magna dell´I.S.S. ‘F. Alagarotti´ di Venezia (via Cannaregio, 351).

"Le scelte dell´Europa, recepite anche dal nostro Paese, di applicare il sistema di certificazione di competenze sul quale costruire un ambito di valutazione sia dei sistemi scolastici che degli allievi - sottolinea Rino Di Meglio, coordinatore nazionale del sindacato - rendono necessario un momento di riflessione e confronto. Un dibattito che, però, si sviluppa in una cornice già ben definita. La bussola, infatti, è una soltanto: la professionalità dei docenti, oltre alla libertà dell´insegnamento, così come prevista dalla Costituzione".

Alla tavola rotonda, insieme a Di Meglio, interverranno Fabrizio Reberschegg, presidente dell´associazione Docenti art.33, Gianluigi Dotti, responsabile del Centro Studi Gilda nazionale e i professori Lino Giove e Renza Bertuzzi, responsabile del periodico ‘Professione Docente´.


Roma, 30 aprile 2013
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

Allegati

Stai inviando il link del seguente articolo:

La valutazione non prescinda da professionalità docenti

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 5?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.