stampa questa news Invia questa news ad un amico

Gilda al Ministro: l´istruzione sia priorità di tutto il governo

» in Comunicati

Primo incontro delle organizzazioni sindacali con la titolare di viale Trastevere


Gilda al Ministro: l´istruzione sia priorità di tutto il governo lunedì 1 luglio 2013

"Le dichiarazioni del ministro Carrozza sono condivisibili, a patto che l´intero Governo sia disponibile a investire sull´istruzione. In un periodo di crisi come quello attuale, trascurare questo importante settore è come privare un´auto del motore e poi volerla far ripartire".

Il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio, usa una metafora coniata dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, per commentare il primo incontro con la titolare di viale Trastevere avvenuto questa mattina.

"Per quanto riguarda la dignità degli insegnanti, che il ministro Carrozza ha detto di voler restituire ai docenti italiani, - spiega Di Meglio - abbiamo espresso la nostra indisponibilità a occuparci del contratto se ci si limita soltanto all´aspetto normativo senza considerare il capitolo stipendi".

Sul fronte economico, inoltre, la Gilda ha sottolineato il grave vulnus rappresentato dagli scatti di anzianità: "Abbiamo chiesto l´immediata certificazione dei risparmi destinati a finanziare le progressioni di carriera 2012 e - prosegue Di Meglio - Carrozza ha dichiarato che l´operazione sta partendo. La condizione economica e morale degli insegnanti è diventata ormai intollerabile e, se la questione degli scatti non troverà una rapida soluzione, - assicura il coordinatore nazionale della Gilda - a settembre saremo pronti a dare battaglia per difendere i diritti dei docenti".

Altro argomento al centro dell´incontro è stato il precariato, sul quale Di Meglio ha invitato il ministro dell´Istruzione a non favorire una guerra tra poveri e a liberare le risorse per le immissioni in ruolo su tutti i posti disponibili.

"Guardare all´Europa - afferma il leader della Gilda - significa anche rivedere il nostro sistema di reclutamento che è il più complicato e lungo e produce gli stipendi più bassi".

Il sindacato ha inoltre posto l´accento sulla necessità di semplificare la normativa, istituendo una piattaforma informatica unica per le scuole "in grado di realizzare la totale trasparenza sulla spesa relativa alla contrattazione integrativa e sul sistema di nomina dei precari".


Roma, 1 luglio 2013
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

 

Allegati

ARGOMENTI:  Carrozza,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Gilda al Ministro: l´istruzione sia priorità di tutto il governo

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 6?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.