stampa questa news Invia questa news ad un amico

Nuovi provvedimenti scuola: Gilda pronta alla mobilitazione

» in Comunicati

Comunicato della Direzione Nazionale


Nuovi provvedimenti scuola: Gilda pronta alla mobilitazione giovedì 21 agosto 2014

La Direzione nazionale della Gilda degli Insegnanti, riunitasi a Roma il 21 agosto 2014, ha discusso della situazione dell´istruzione e della scuola, che è in Italia istituzione tutelata dalla Costituzione.

Il dibattito dei dirigenti nazionali dalla Gilda si è soffermato in particolare sulla condizione nella quale in questi ultimi anni i docenti svolgono la loro attività professionale, mal retribuita ed oppressa dalla burocrazia.In attesa delle linee guida preannunciate alla stampa dal Presidente del Consiglio, la Gilda degli Insegnanti ricorda che se l´istruzione in Italia mantiene livelli ancora buoni è grazie alla professionalità e alla dedizione della stragrande maggioranza dei docenti.

Fiduciosi che le linee guida possano essere tali da garantire sia il livello dell´istruzione sia, soprattutto, le risorse economiche necessarie per un rilancio del settore dell´istruzione statale, la Gilda ribadisce l´assoluta contrarietà ad una politica scolastica che già da troppi anni taglia anche l´indispensabile e quindi rispetto ai paventati tagli di un anno del percorso scolastico delle secondarie, al prospettato ulteriore blocco della parte economica del CCNL e degli scatti di anzianità, all´aumento dell´orario di lavoro dei docenti, nel contesto di una possibile revisione unilaterale della parte normativa.

La Gilda degli Insegnanti, in tale ipotesi, sarebbe pronta a chiamare i docenti alla mobilitazione nazionale.


Roma, 21 agosto 2014
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

Allegati

ARGOMENTI:  comunicati,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Nuovi provvedimenti scuola: Gilda pronta alla mobilitazione

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 3?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.