stampa questa news Invia questa news ad un amico

CSPI: Miur negligente e scuole costrette a tour de force

» in Comunicati

La Gilda sull´ordinanza ministeriale con cui vengono indette per il prossimo 28 aprile le elezioni dell´organo consultivo


CSPI: Miur negligente e scuole costrette a tour de force mercoledì 11 marzo 2015

Ancora una volta le scuole italiane rischiano di finire nel caos, costrette a un tour de force per sopperire a una negligenza di cui l´unico responsabile è il Miur.

Così la Gilda degli Insegnanti commenta l´ordinanza con cui viale Trastevere ha indetto per il prossimo 28 aprile le elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), l´organo consultivo che dovrà sostituire il Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione (CNPI).

I vari ministri che si sono succeduti da quando è stato abolito il CNPI hanno continuato ad approvare numerosi provvedimenti, noncuranti dell´assenza dei pareri dell´unico organo consultivo nazionale e in barba alle sentenze dei giudici. Adesso, in ottemperanza all´ordinanza emessa dal Consiglio di Stato il 18 febbraio scorso, il Miur è dovuto correre ai ripari fissando tempi strettissimi per le elezioni del CSPI e costringendo le scuole a organizzare le Commissioni elettorali entro il 13 marzo e i sindacati a preparare le liste in tutta fretta.

Le organizzazioni sindacali hanno appreso la data delle elezioni appena due giorni fa in una riunione d´urgenza al Miur. Il modo in cui il Ministero ha gestito tutta la vicenda - conclude la Gilda - è scandaloso e si ripercuoterà gravemente sull´organizzazione di tutta la macchina elettorale.


Roma, 11 marzo 2015
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti




ARGOMENTI:  comunicati, CNPI, CSPI, om 7/15,

Stai inviando il link del seguente articolo:

CSPI: Miur negligente e scuole costrette a tour de force

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 7?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.