stampa questa news Invia questa news ad un amico

Riforma Gelmini: tempo scaduto per i regolamenti, provvedimenti nulli

» in Comunicati

Comunicato stampa Gilda degli insegnanti


Riforma Gelmini: tempo scaduto per i regolamenti, provvedimenti nulli lunedì 29 giugno 2009

"Come avevamo previsto, la cosiddetta riforma Gelmini si è rivelata un gigante dai piedi d´argilla che, crollando, ha provocato un grave vuoto giuridico e rischia di gettare sempre più allo sbando la scuola italiana": è quanto afferma il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio, in merito alla mancata emanazione, da parte del Governo, dei regolamenti attuativi.

"Dodici mesi - dichiara Di Meglio - non sono bastati al Governo per perfezionare i regolamenti e, adesso che la delega è scaduta, chiediamo all´Esecutivo come intende comportarsi di fronte a questo vuoto legislativo. In assenza di norme indispensabili per dare efficacia giuridica alla tanto sbandierata rivoluzione del nostro sistema scolastico - dichiara il coordinatore nazionale della Gilda - tutti i provvedimenti relativi alle riforme e agli organici risultano nulli e, quindi, esposti a qualsiasi forma di ricorso.

Una situazione - conclude Di Meglio - che dimostra la pessima qualità, denunciata sin dall´inizio dalla Gilda, di una riforma che rischia soltanto di mettere in ginocchio la scuola pubblica statale".

 

Roma, 29 giugno 2009
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

ARGOMENTI:  regolamenti,

Stai inviando il link del seguente articolo:

Riforma Gelmini: tempo scaduto per i regolamenti, provvedimenti nulli

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 6?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.