stampa questa news Invia questa news ad un amico

Assenze brevi, va nominato il supplente

» in Precari

L´USR della Basilicata fornisce alcune precisazioni per una corretta gestione delle supplenze


Assenze brevi, va nominato il supplente sabato 27 novembre 2010

Il 22 novembre scorso il Direttore Generale dell´Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata con la nota prot. n. 7934 inviata ai dirigenti scolastici della Regione è intervenuto sul tema della corretta gestione delle supplenze brevi, dopo l´emanazione della nota ministeriale n. 9839 del 8 novembre 2010.

Il procedimento delle supplenze brevi, si legge nella nota, è connesso alla garanzia del diritto allo studio degli studenti, costituzionalmente garantito, nonché al rispetto del C.C.N.L. dei docenti. Pertanto a fronte di assenze del personale docente deve conseguentemente provvedersi alla nomina dei supplenti.

Non risulta invece praticabile, laddove dovessero sussistere casi, la soluzione organizzativa di accorpare le classi in caso di assenze brevi del personale docente; ciò non solo non è previsto da alcun regolamento, ma, puntualizza l´USR, costituisce di fatto, sia pure in via temporanea, una modifica dell´organico non autorizzata, la costituzione di pluriclassi e la violazione di qualsiasi norma di sicurezza.

Appare altresì impraticabile la ipotesi di utilizzare personale docente delle scuole primarie impegnato in compresenza, ovvero docenti di " sostegno", per sostituire il personale assente.

Infatti ove esiste la compresenza, la stessa rappresenta un elemento di rinforzo e supporto didattico alla classe di riferimento, per cui un diverso e motivato utilizzo deliberato dal collegio dei docenti, deve essere parte di un progetto educativo alternativo che coinvolga il personale interessato. Il docente di sostegno, d´altro canto, svolge la sua delicata e complessa funzione come supporto alla classe del disabile di riferimento.

Resta fermo che trattasi di indicazioni operative date dall´Ufficio scolastico della Basilicata, ma i riferimenti sostanziali e completi ivi enunciati non possono non valere per l´intero territorio nazionale.

Stai inviando il link del seguente articolo:

Assenze brevi, va nominato il supplente

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 9?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.