stampa questa news Invia questa news ad un amico

Organici, prosegue l´informativa al Miur

» in Organici

Approntata la bozza di circolare. Resoconto dell´incontro 


Organici, prosegue l´informativa al Miur giovedì 10 febbraio 2011

Nella giornata di ieri si è svolto il programmato incontro al Miur fra la delegazione sindacale ed il direttore del personale, dott. Luciano Chiappetta ed il dirigente del dipartimento dell´istruzione dott. Gildo De Angelis, per proseguire l´ informativa concernente gli organici di diritto relativi al prossimo anno scolastico.

Ci sono stati consegnati:
1) la bozza di circolare ministeriale cui sarà annesso il decreto interministeriale sugli organici 2011/12;
2) la bozza di nota che riprende in linea di massima la prot. 1348/10 sulle modalità di formulazione delle graduatorie d´istituto per l´individuazione del soprannumero in presenza di insegnamenti afferenti alle classi di concorso c.d. "atipiche" impartite nel primo biennio della riforma Gelmini;
3) i decreti Interministeriali 95/10 e 96/10 (emanati in modo riservato dal MIUR, senza portarli a conoscenza delle OO.SS. che hanno protestato per la scorrettezza dell´amministrazione) riguardanti, rispettivamente, la conferma dei tagli applicati ai quadri orari delle classi intermedie dell´istruzione tecnica e delle II e III dell´istruzione professionale, malgrado i pareri contrari del CNPI e del consiglio di Stato.

Il direttore generale ha comunicato che sono ancora bloccati al Mef i bandi di concorso relativi alle assunzioni dei dirigenti scolastici e dei direttori dei servizi generali ed amministrativi, in quanto mettere dei posti a concorso comporta un aggravio di spesa rispetto all´ assegnazione delle reggenze.

In merito ai 19.700 tagli riguardanti il personale docente, il dott. Chiappetta ha comunicato che a tutt´oggi i dati complessivi, anche se parziali, dei pensionamenti con decorrenza dal 1 settembre del corrente anno superano l´entità dei tagli programmati per quanto riguarda i docenti, ma non avviene altrettanto per gli ata. Comunque, per quanto i pensionamenti dei docenti eccedano i tagli, va detto che essi non coprono in proporzione tutte le classi di concorso e pertanto, a fronte di disponibilità in determinate classi di concorso o posti, continuerà ad esserci esubero, talvolta molto consistente, nelle svariate classi di concorso che risultano più danneggiate dalla riforma delle superiori e, per quanto riguarda l´istruzione primaria, nelle Regioni meridionali e nelle isole.
Poichè si è prospettata la possibilità di attuare i tagli agli organici solo sull´organico di diritto, oppure di spalmarli anche sull´organico di fatto, da parte sindacale è stato chiesto, con la condivisione dell´amministrazione, che quanto si concorderà nel prossimo incontro risulti vincolante per tutti i direttori generali regionali.

Un altro punto affrontato durante l´incontro riguarda gli specialisti di lingua inglese nell´istruzione primaria che in base alla norma vigente dovrebbero essere cancellati definitivamente dall´organico di diritto, per essere recuperati in organico di fatto, ma le OO.SS. hanno considerato inaccettabile tale proposta che modificherebbe di fatto l´ipotesi di Contratto concernente la mobilità e, pertanto, hanno chiesto ed ottenuto che, in presenza di disponibilità di lingua inglese non coperte dai docenti specializzati, si debbano continuare a mantenere in organico di diritto i posti necessari per gli specialisti che saranno assegnati ai richiedenti, qualora vacanti, proprio nel rispetto di quanto previsto dalla suddetta ipotesi di CCNI.

Il secondo punto all´ odg, modalità per l´ individuazione dei perdenti posto nella secondaria di II grado, sarà affrontato nel prossimo incontro, fissato per il 17 febbraio p.v..

Durante l´incontro, con riferimento alla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato l´incostituzionalità dell´ art.1, co. 4-ter della L. 167/09, il dott. Chiappetta, ha preannunciato una riunione specifica sul tema dell´aggiornamento delle graduatorie per venerdì 18 febbraio ed ha invitato le OO.SS. a formulare proposte per il superamento del vuoto normativo creato dalla sentenza.

Stai inviando il link del seguente articolo:

Organici, prosegue l´informativa al Miur

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 4?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.