stampa questa news Invia questa news ad un amico

Economie MOF 2017/2018, incontro al Miur

» in Fondo istituzione scolastica

Riunione interlocutoria, rinviata la sottoscrizione definitiva delle ipotesi di CCNI


Economie MOF 2017/2018, incontro al Miur venerdì 3 maggio 2019
Il giorno 2 maggio 2019, alle ore 10.30, si sono riunite presso il MIUR DG-Bilancio le delegazioni dell’Amministrazione e delle OOSS firmatarie per discutere il seguente odg: Ipotesi CCNI economie MOF a.s. 2017/2018; Ipotesi CCNI a.s. 2017/2018 per gli scopi di cui all’art.86 del CCNL 29 novembre 2007.

Nella riunione, che è risultata interlocutoria, l’Amministrazione ha informato le OO.SS. sullo stato della certificazione delle ipotesi di CCNI sulle economie e sulle risorse dell’art. 86 (CCNL 2007/2009) già siglate, ma che non hanno ancora terminato l’iter della certificazione per la firma definitiva ed ha illustrato i dati inviati alle OO.SS. sulle rilevazioni effettuate dal MIUR riguardo alla destinazione delle economie: indennità di bilinguismo e trilinguismo (Friuli Venezia Giulia), indennità di direzione del sostituto DSGA, turni notturni e festivi svolti dagli educatori e dal personale ATA presso i Convitti e gli Educandati.

Il MIUR ha poi quantificato le economie MAECI degli anni scorsi che sommano in totale a euro 897.364,14 e che andranno inserite nel CCNI economie. Le OOSS propongono di destinare ai fondi per le aree a rischio dei CPIA e per incrementare il FIS delle scuole queste economie. Per questo è necessario disporre dei dati riguardanti i CPIA così da definire criteri che permettano la distribuzione delle risorse.

Allo stesso modo per quanto riguarda il CCNI sull’art. 86 (CCNL 2007/2009) le OO.SS. chiedono di avere dati precisi sul numero di coloro che hanno accesso a questi fondi per poter stabilire a livello nazionale i criteri di assegnazione delle risorse, così da garantire parità di trattamento su tutto il territorio nazionale.

Un chiarimento è stato inoltre chiesto dalle OO.SS. sulle somme già contrattate dell’art. 86 per gli anni scorsi e che non sono ancora state erogate ai docenti e al personale. L’Amministrazione ha ribadito che senza la contrattazione regionale non è possibile erogare tali somme, quindi è indispensabile che i CIR siano inviati al MIUR che provvederà ad erogare i fondi.

In attesa dei nuovi dati che l’Amministrazione fornirà alle OO.SS. si rinvia la sottoscrizione dei CNI alla prossima riunione.

A margine dell’incontro è stato chiesto dalle OO.SS. a che punto è la riassegnazione alle scuole dei fondi prelevati a fine anno 2018, lamentando il forte ritardo che mette in difficoltà le istituzioni scolastiche per la retribuzione delle attività previste dal FMOF. L’Amministrazione ha comunicato che non è in grado di fare previsioni perché l’iter per la riassegnazione di questi fondi non è ancora concluso.


Stai inviando il link del seguente articolo:

Economie MOF 2017/2018, incontro al Miur

La TUA email

Il tuo nome (e cognome)

L'email dell'amico/a

Puoi includere un piccolo messaggio (opzionale)

Misura antispam

Quanto fa 3 piu' 4?

Trattamento dati personali: Ho letto e accetto.