Trieste, diritto alla carriera anche per i precari

Lo ha stabilito il giudice del lavoro con una importante e motivata sentenza

lunedì 7 febbraio 2011

Il Tribunale di Trieste ha accettato le nostre ragioni ed ha riconosciuto il diritto dei precari agli avanzamenti di carriera per anzianità.

Ha allargato il riconoscimento anche degli interi anni di pre-ruolo a chi, invece, si vede calcolati per intero i primo 4 ed il restante periodo per 2/3.

Prosegue con successo la battaglia della Gilda iniziata circa tre anni fa (cfr "Il giusto ricorso") volta a perseguire per via giudiziaria i punti della piattaforma contrattuale che non riuscimmo a fare inserire nel CCNL del 2006/09.

Nella prospettiva di rimuovere ogni ingiusta discriminazione giuridica ed economica tra coloro che esercitano la funzione docente con contratti a tempo indeterminato e coloro che sono assunti con contratti a tempo determinato, la Gilda degli insegnanti continuerà ad essere al fianco dei colleghi precari al fine di disincentivare soprattutto a livello politico il sistematico ricorso dell´Amministrazione dello Stato ad assunzioni con contratti a termine.

Riportiamo in allegato il testo della sentenza con le motivazioni.