Mobilità annuale, a rischio il regolare avvio dell´anno scolastico

Imperdonabile ritardo nella trasmissione del CCNI al Dipartimento della Funzione pubblica

mercoledì 22 giugno 2011

A rischio il regolare avvio del prossimo anno scolastico.

A lanciare l´allarme è la Gilda degli Insegnanti che denuncia il grave ritardo con cui, dopo cinque settimane dalla conclusione delle trattative al Miur, la direzione generale del Bilancio e della Programmazione ha inviato la bozza del Ccni sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie alla Funzione Pubblica cui, come prevede la riforma Brunetta, spetta il controllo preventivo.

"A causa di questo deprecabile ritardo - afferma la Gilda degli Insegnanti - i docenti non potranno presentare le domande prima del 20 luglio e ciò comporterà un inevitabile ‘sconfinamento´ delle operazioni nella prima decade di agosto. Il rischio concreto, dunque, è che molti insegnanti arrivino nelle classi a novembre".


Roma, 22 giugno 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

Allegati