Scatti 2012, accelerare l´iter legislativo

Occorre chiudere la partita entro il 24 marzo, quando scadrà il testo del decreto legge

giovedì 27 febbraio 2014

"Sugli scatti di stipendio bisogna fare in fretta e chiudere la partita entro il 24 marzo, quando scadrà il testo del decreto legge".

La Gilda degli Insegnanti chiede al Parlamento di premere l´acceleratore sulla vicenda delle progressioni di carriera, rivolgendosi in primo luogo ai senatori che oggi nell´aula di Palazzo Madama inizieranno la discussione del dl approntato dall´ex ministro Carrozza dopo la bagarre con il ministero dell´Economia.

"Occorre procedere spediti - afferma la Gilda - e aprire in tempi rapidi la trattativa all´Aran, evitando così di perdere i 120 milioni di euro già stanziati, frutto delle economie derivanti dalla ‘riforma Gelmini´. 

Ci auguriamo che l´intenzione espressa dal neo ministro Giannini di abolire gli scatti di anzianità non condizioni l´iter legislativo. Anzi - conclude il sindacato - chiediamo con forza al Governo di rimuovere il blocco anche per il 2013".


Roma, 27 febbraio 2014
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti 

Allegati