Aree a rischio, firmato il CCNI

Sottoscritta definitivamente la pre-intesa del 18 dicembre 2013

giovedì 7 agosto 2014

E´ stato definitivamente firmato oggi, 7 agosto, 2014, il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente i criteri e i parametri di attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio, con forte processo immigratorio e per la dispersione scolastica per l´a.s. 2013-14.

E´ stato possibile apporre la firma al Contratto soltanto dopo l´autorizzazione da parte del ministro della Funzione Pubblica e Mef,  pervenute ben dopo sette mesi dalla sottoscrizione dell´Ipotesi di contratto del 18 dicembre 2013.

Il CCNI ridetermina le risorse complessive per l´anno scolastico 2013-2014 in 29,73 milioni di euro ripartiti tra le varie regioni secondo le percentuali di riparto ed i parametri utilizzati nell´a.s. 2011/2012. 

Abbiamo chiesto al Miur di accelerare i tempi di assegnazione delle risorse alle scuole che hanno effettivamente svolto le attività nelle scuole allocate in aree a rischio.