Mobilità 2015-2016, la Gilda non sigla la preintesa

La ristrezza dei tempi fissati dall´Amministrazione ha di fatto impedito modifiche significative al testo e alle tabelle di valutazione

giovedì 27 novembre 2014
Si è conclusa ieri, mercoledì 26 novembre,  la contrattazione sulla mobilità 2015/16.

La Delegazione Gilda Unams ha ritenuto di non sottoscrivere l´ ipotesi di CCNI prioritariamente per la ristrettezza dei tempi decisi dall´Amministrazione che, di fatto, ha reso impossibile apportare modifiche significative all´ articolato ed alle tabelle di valutazione dei titoli.

Inoltre non si è proceduto ad alcuna semplificazione nella presentazione dei documenti da allegare già in possesso dell´Amministrazione e non più richiedibili dalla stessa ai sensi della L. 183/11.

Infine la nostra delegazione è rimasta coerente con il diniego di accettare l´ unificazione nella mobilità delle aree del sostegno delle Superiori che restano separate fino al 2016/17 per le immissioni in ruolo e le supplenze conferite dagli Uffici Provinciali.