Diplomati magistrale, Di Meglio: “La politica intervenga subito”

Rino Di Meglio interviene sulla questione dei diplomati magistrale in un´intervista concessa a La Tecnica della Scuola

venerdì 6 luglio 2018
La situazione dei diplomati magistrale è sempre al centro dell´agenda della politica scolastica. La decisione del governo di posticipare di 4 mesi la promulgazione di un provvedimento ha suscitato diverse reazioni anche dei sindacati.

A margine di un convegno a Roma, Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, interviene sulla questione in un´intervista concessa a La Tecnica della Scuola, a cura di Alessandro Giuliani, direttore responsabile de La Tecnica della Scuola:

"Indubbiamente si tratta di una situazione molto complessa che coinvolge interessi contrastanti, da una parte quelli dei diplomati magistrale, dall´altra quella dei laureati in scienze della formazione primaria. Noi riteniamo che la faccenda vada risolta salvaguardando i diritti di tutte le parti in causa, ovviamente sulla base di quanto è possibile fare. Secondo noi bisogna andare in scia a quanto già dichiarato dalla Corte di Giustizia europea e salvaguardare coloro che hanno lavorato per più di 3 anni. Se si segue questa linea si risolverebbe almeno il 90% del problema. Ci vuole un provvedimento legislativo e rapido, non va compromessa la continuità didattica".

[img=http://www.gildains.it/public/documenti/8214DOC-989.jpg/]